AltroSud, il Blog/Shock di Francesco Caruso, scosse di defribillazione scritta per far riprendere i cuori a battere e le menti a pensare


e’ in libreria “il vento del meriggio”, piccolo manuale sulla sovversione sociale nel mezzogiorno
settembre 16, 2008, 8:52 PM
Filed under: movimenti


Eccolo qui.
Noi, un nucleo di sovversivi e cospiratori, giovani e meno giovani, in vista del crack delle borse mondiali e della fine del capitalismo, ci stiamo attrezzando: ed è per questo che abbiamo dato alle stampe questo libro – “il vento del Meriggio” – un manuale sulla sovversione sociale nel meridione, un piccolo contributo di analisi sulla necessità, le forme e le dinamiche delle ribellioni sociali che hanno scosso i nostri territori meridionali in questi ultimi anni.
Un libro che parla delle lotte di un sud che non china la testa dinanzi alle prepotenze e all’arroganza del potere e dei potenti, ma che anzi ricostruisce una trama di lotte, di relazioni sociali, di illegalità che diventano terreno di riappropriazione dei territori e di sottrazione degli stessi al controllo dello Stato.
Il libro raccoglie interventi di attivisti dei movimenti e dei centri sociali meridionali e pone al centro dell’attenzione le lotte in difesa del territorio, le condizioni disumane del regime carcerario del 41 Bis, le insorgenze diffuse contro il dominio soffocante dello stato e del mercato.
Consigliamo a tutti la lettura, tranne a questurini e magistrati.
Continua a leggere

Pubblicità


A Los Angeles i primi campi profughi del neoliberismo
settembre 16, 2008, 2:15 PM
Filed under: movimenti, Uncategorized | Tag: , , ,

I dati di oggi che arrivano dal cuore dell’impero, ci dicono che il capitalismo ha ormai i giorni contati.
Prepariamoci ad ospitare i profughi USA nei cpt.

Montagne di miliardi di dollari bruciano e con esse l’illusione dell’infallibilità del capitale.
Oggi tocca al colosso assicurativo Aig, che ha venduto alle banche garanzie su 441 miliardi di dollari di titoli a reddito fisso di cui 58 miliardi legati ai mutui subprime.
Bush e Berlusconi adottano provvedimenti sovietici di nazionalizzazione delle imprese e della banche, nel tentativo disperato di scaricare sulle spalle dei lavoratori e dei contribuenti i costi di un saccheggio su scala mondiale operato dagli avvoltoi della speculazione finanziaria. Continua a leggere