AltroSud, il Blog/Shock di Francesco Caruso, scosse di defribillazione scritta per far riprendere i cuori a battere e le menti a pensare


marina petrella e la vendetta di stato
ottobre 12, 2008, 8:17 PM
Filed under: repressione | Tag: , ,

La decisione del governo francese rappresenta una boccata di ossigeno che arriva d’oltralpe che contrasta contro una perversa logica della vendetta che vorrebbe riportare indietro le lancette della storia nel nostro paese.
Dopo 30 anni rinchiudere in carcere Marina Petrella, una persona del tutto diversa che si è ricostruita un altra vita, non si comprendere a cosa servirebbe, cosa mai potrà risarcire una sua lunga detenzione se non una semplice e banale sete di vendetta.
Malgrado il clima politico in Italia, la speranza è che questa decisione lungimirante di Sarkosy possa contribuire a riaprire il dibattito in Italia sulla necessità di promulgare un’amnistia sulle vicende della lotta armata negli anni settanta per chiudere definitivamente questa pagina della storia italiana.

Pubblicità